Associazione di Volontariato Oncologico

NonSiamoSoli onlus

C.F. 90071280086

Iscrizione al Registro Regionale

delle Organizzazioni di Volontariato

SN-IM-002-2009

 

   

Home
attivita'
carta dei servizi
convenzioni
info utili
viaggi
donazioni
storia
contatti
download
audio e video
link 

NonSiamoSoli onlus fa parte della Consulta delle Associazioni di Volontariato e Tutela del diritto di salute dell'ASL1 Imperiese

 

NonSiamoSoli onlus aderisce alla F.A.V.O. Federazione Italiana delle

Associazioni di Volontariato in Oncologia

 

 

Visita il nostro profilo su Facebook



 


Accompagnamo gratuitamente i pazienti oncologici (se lo desiderano insieme ad un loro familiare) verso i luoghi di cura da essi stessi scelti, in Provincia, in Regione e talvolta anche fuori Regione
Ricordiamo a tutti i vecchi associati che da gennaio è possibile rinnovare la quota associativa per il 2021 effettuando un bonifico bancario all' IBAN: IT26Q0843922700000100102295
indicando con precisione nella causale:
"rinnovo quota associativa 2021 nome cognome"
Per chi desiderasse diventare nuovo associato è necessario recarsi in sede il martedì pomeriggio dalle 15,30 alle 17 muniti di carta d'identità e codice fiscale.

La quota associativa è di € 30 per i soci ordinari e di € 50 per i soci sostenitori.

NEWS

Il nostro patrocinio a questo interessantissimo congresso web organizzato e presieduto dal Dott. Lorenzo Ricolfi


LINK ALLA PAGINA (INGLESE)

SCARICA LA BROCHURE QUI: http://www.ble-group.com/.../upl.../2021/02/Web-Congress.pdf




Ecco le auto dei nostri volontari in servizio riconoscibili grazie al gradito omaggio
della Promo & Graphics di Sanremo



EMERGENZA CORONA VIRUS COVID-19


In questo periodo di attenzione particolare alla nostra salute vogliamo ricordare a tutti gli associati, pazienti oncologici ed anziani che hanno già le difese immunitarie più basse e quindi sono più esposte al contagio, di farsi aiutare nelle commissioni, nella spesa e nelle situazioni che possono esporle ad un maggior rischio.
Se per qualcuna di voi questo fosse un problema, sentiamoci e vedremo di fare del nostro meglio per aiutarvi con i nostri volontari.
Per le emergenze potete contattarci al solito numero 331 3966077 oppure a questa mail, anche se stiamo a distanza di sicurezza, sappiate che ci siamo sempre.......cioè.......... NonSiamoSoli!!!!!
Un abbraccio virtuale a tutti!
Tiziana e lo staff sono con tutti voi!              #restateacasa                    #andràtuttobene


ASL1 IMPERIESE INFORMA
messaggio del 19 3 2020
altre informazioni al sito
https://www.asl1.liguria.it/
Trasferimento dell’attività di Oncologia a Bordighera e variazione orari accettazione ospedali
Per fronteggiare l'emergenza Coronavirus, l’ASL1 ha disposto che a partire da lunedì 23 marzo, e fino a nuove indicazioni, il reparto di Oncologia dell'Ospedale di Sanremo sarà trasferito e attivo nello stabilimento ospedaliero di Bordighera.
Le attività ambulatoriali saranno svolte nella nuova palazzina del presidio, mentre le attività di day hospital avranno luogo nel padiglione dove era allocata precedentemente la Direzione sanitaria. 
Si comunicano, inoltre, le variazioni di orario delle seguenti accettazioni ospedaliere: 
* a partire dal 19 marzo, l'Accettazione dell’Ospedale di Sanremo sarà aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 14.
*da venerdì 20 marzo, l’Accettazione dell'Ospedale di Imperia osserverà il seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle 14.


Attivazione del reparto di Oncologia e di Ortopedia nello stabilimento ospedaliero di Bordighera

Nell’ambito delle azioni predisposte da Asl1 per la gestione ell’emergenza Coronavirus, a partire da mercoledì 25 marzo e fino a diversa indicazione, il reparto di Ortopedia dell’Ospedale di Sanremo sarà trasferito al terzo piano dello stabilimento ospedaliero di Bordighera.
Come già comunicato, si ricorda inoltre che, da lunedì 23 marzo, il reparto di Oncologia dell'Ospedale di Sanremo, sarà accessibile ai pazienti nello stabilimento ospedaliero di Bordighera. Le attività ambulatoriali saranno svolte nella nuova palazzina del presidio, mentre le attività di Day Hospital avranno luogo nel padiglione dove era allocata precedentemente la Direzione sanitaria. Il trasferimento riguarda anche il Day Hospital oncoematologico.
Per il reparto di Oncologia, i pazienti potranno fare riferimento ai seguenti numeri telefonici:

  • Accoglienza e appuntamenti: 0184 536 946
  • Caposala: 0184 536 394
  • Infermiere Day Hospital: 0184 536 397
  • Medico Day Hospital 1: 0184 536 402
  • Ambulatorio Day Hospital 2: 0184 536934



28 marzo 2020
Variazioni nella distribuzione di farmaci e presidi a Sanremo

Nell’ambito delle azioni predisposte da ASL1 per la gestione dell’emergenza Coronavirus, si comunica che, fino a nuove indicazioni, la distribuzione dei farmaci e dei presidi, non verrà più effettuata dalla farmacia ospedaliera di Sanremo ma secondo le seguenti modalità:

Da lunedì 30 marzo, la distribuzione dei FARMACI ai pazienti esterni avrà luogo presso la struttura Farmaceutica - sede di Bussana (Villa Spinola - in via Aurelia 97), dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00.

Da martedì 31 marzo, la distribuzione dei PRESIDI (ai pazienti diabetici, colo-uro-ileostomizzati, pazienti incontinenti etc.) verrà effettuata presso il  distretto sanitario (Palafiori in corso Garibaldi 1)a Sanremo, il martedì e il giovedì dalle ore 9.30 alle ore 13.00. Per informazioni 0184 536784 (lun-ven ore 8 – 13)

Si comunica inoltre che da lunedì 30 marzo fino a fine emergenza l'accettazione dell'ospedale di Sanremo sarà chiusa.
VIDEO NOTIZIE E DOCUMENTAZIONE

Riceviamo da AiMAC
CLICCA QUI PER SCARICARE IL PDF
Lavoratori malati di cancro o di altre gravi patologie:
conciliare lavoro e salute ai tempi del Coronavirus
D. L. 18 del 17/3/2020 c.d. “Cura Italia” e norme precedenti
Breve vademecum per il lavoratori che a causa del cancro o di altre gravi patologie croniche o
ingravescenti e delle relative terapie, si trovano in condizione di maggiore fragilità e aumentato rischio
di contrarre il Covid-19 rispetto alla popolazione sana.

c'è ancora qualche problema con i video
ci stiamo lavorando!

TG3 DEL 18 3 202
CLICCA QUI PER IL VIDEO
Le indicazioni di AIRC per i pazienti oncologici


AGORA' RAI DEL 19 3 2020
CLICCA QUI PER IL VIDEO
Il primo guarito con le terapie dell'Ospedale San Martino di Genova

TV2000 DEL 20 3 2020
Intervista al Prof.
Matteo Bassetti, direttore. Malattie infettive presso l’osp San Martino di Genova
CLICCA QUI  PER IL VIDEO


Dal 23 marzo in provincia di Imperia attivo il numero verde "SOS Coronavirus", un filo diretto tra cittadino e Ospedale


Riportiamo integralmente l'articolo apparso sul sito di ANSA Salute e Benessere del 23 luglio 2018 (LINK)

Tiziana, l'aiuto reciproco è la mia arma contro il tumore

'La nostra associazione nata condividendo i viaggi per le cure'

"Con l'aiuto reciproco tutto diventa più semplice e la soluzion e ai problemi è più facile se non siamo soli. Questo mi ha aiutato ad affrontare il cancro". È una storia all'insegna dei valori della solidarietà e della condivisione quella di Tiziana, fondatrice di Non Siamo Soli Onlus, associazione che nella città di Sanremo, supporta le donne con tumore. "Quando mi sono ammalata, a 52 anni, con molta sorpresa mi dissi che stavo affrontando una nuova svolta della mia vita e avrei potuto farlo solo in compagnia di altre donne". In modo lucido ha iniziato l'iter degli accertamenti, prima da un chirurgo ospedaliero, poi da un senologo, poi altri consulti. "Alla fine scelsi si andare fuori provincia a farmi curare, all'ospedale di Genova, in quanto allora nel nostro territorio ancora si stava costruendo un punto di riferimento".

Così inizia il calvario dei viaggi per le cure, da Sanremo a Genova, 150km ad andare a 150km a tornare, con i costi e disagi di tutto ciò che comporta, tra cui quello di dover trovare un accompagnatore sempre disponibile. "Mi resi conto che eravamo tante donne che viaggiavamo per lo stesso motivo, quindi mi sono messa all'opera per trovare una soluzione e ho ideato la condivisione dei viaggi. Un marito solo che perdeva la giornata di lavoro, dimezzati i costi, ma anche condivisione dei momenti duri che prevedono le terapie. Quando si usciva dall'ospedale non si rincasava subito, ma si faceva shopping per spezzare la giornata, pesante in tutti i sensi. Si camminava un po', si cercava qualcosa da comprare per farci una coccola e dimenticare un attimo i mille pensieri a cui il cancro ti costringe".
    Al momento in cui le comunicò la diagnosi, un aggressivo carcinoma infliltrante al seno sinistro, il medico le disse "ci proviamo", senza specificare quanto le terapie sarebbero durate, ovvero nel complesso quasi sette anni. "Forse è stato meglio non saperlo all'inizio, mi avrebbe scoraggiato saperlo. Io, comunque, non lo chiesi: per me era più importante pensare a ogni giorno che passava, cercando sempre piccole soluzioni ai malesseri che le cure mi procuravano". Così Tiziana scopre la Banca del Tempo, un sistema di scambio e condivisione di attività e conoscenze. "Frequentavo un corso di francese, avevo chi veniva a farmi le iniezioni sulla pancia, chi mi accompagnava a fare una passeggiata sul porto a comprare il pesce fresco, perché una forte neuropatia alle gambe non mi permetteva di camminare sicura".
    I mesi passano, la macchina che da Sanremo viaggia verso Genova è sempre piena, in viaggio si condividono le proprie storie, spesso simili ma ognuna diversa. In questo periodo Tiziana inizia a scrivere poesie. "Versi che buttavo giù di getto senza pensare, poi li rileggevo e condividevo con la mia vicina di letto, Maria, una vecchietta che non faceva altro che ripetere che era proprio quello che sentiva anche lei e che avrei dovuto pubblicarle". Così nasce il libro "Un mare di emozioni", pubblicato grazie alla Rete Consigliere di Pari Opportunità della Regione Liguria, poi seguito da un cortometraggio incentrato sul tema dell'aiuto reciproco per poter vincere la malattia. Già consigliera nel dopolavoro e bibliotecaria della azienda dove ha lavorato per 40anni, Tiziana è oggi consigliera eletta presso la Federazione delle Associazioni volontariato in Oncologia (Favo). A distanza di 11 anni dalla nascita dell'associazione Non Siamo Soli, "la mia passione oggi è continuare a trovare soluzioni per le donne che hanno il coraggio di chiedere aiuto, cosa non facile. Il messaggio a chi si trova ad affrontare la malattia è quello di guardare a chi ci circonda e che ci sta aspettando per condividere le nostre angosce e non pensare invece a chi si allontana da noi per paura della malattia. D'altronde il mio conterraneo Fabrizio De André lo ha lasciato inciso perfettamente: "dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA






Ricordati di devolvere il 5 per 1000 della tua dichiarazione dei redditi alla nostra

Associazione, il nostro codice fiscale è 90071280086









L'associazione NonSiamoSoli odv  si occupa principalmente di donne che vivono o hanno vissuto l’esperienza del tumore al seno.

E' nata dall'esigenza di condividere, in un primo tempo, i viaggi in ospedale, successivamente anche i problemi, le soluzioni, le esperienze e tutto cio' che una persona malata ed i suoi familiari sono costretti ad affrontare.

Il gruppo si e' pian piano allargato e da marzo 2007 si e' finalmente costituito in Associazione di Volontariato.

E' sempre disponibile la possibilità di comunicarci i tuoi viaggi verso gli Ospedali, inviaci una mail a e noi verificheremo quando qualcuna di noi si reca in ospedale e offre uno o più posti in macchina oppure cerca un passaggio. Indica il giorno, l'ora, la destinazione, se offri o chiedi un passaggio, e un recapito telefonico a cui essere contattati.

Siamo raggiungibili anche telefonicamente al numero 331.3966077 chiamateci oppure inviateci un sms, sarete ricontattati al più presto.

 


 

donazioni e

5 per mille

Iscriviti alla nostra mailing list

basta cliccare sul fiore, si aprirà, sul tuo PC il programma che utilizzi per la posta elettronica, non devi far altro che selezionare "invio" senza aggiungere né testo né oggetto.

Riceverai le notizie sulle nostre attività

Clicca qui per scaricare il nostro depliant (pdf)

web

www.nonsiamosoli.it