ATTIVITA' SVOLTE NEL 2010

 

 

 

Domenica 5 Dicembre 2010

abbiamo partecipato alla prima edizione del

MERCAFFARI

Mercatino dell'usato organizzato da

Gli Affari

Radio 103 e

Federico Crespi e Associati

Sabato 4 Dicembre 2010

seconda giornata di

Educazione alla Prevenzione

 

 

 

8° seminario ESMO per pazienti oncologici

Milano 9-10 Ottobre 2010

 

clicca qui per la galleria fotografica

 

Sabato 9 e Domenica 10 Ottobre 2010, a Milano presso il centro congressi Fiera Milano City, si è svolto l'8° Congresso Europeo per pazienti oncologici e per le loro Associazioni di volontariato organizzato dall'ESMO, Società Europea di Oncologia Medica e dalla F.A.V.O. Federazione italiana per le Associazioni di Volontariato Oncologico.

Il tema principale è stato quello della riabilitazione ma sono state illustrate altresì le nuovissime scoperte e traguardi raggiunti in campo farmacologico e terapeutico, in particolare sulle cure che superano ormai anche quelle che si consideravano al top come gli anticorpi monoclonali. L'Italia è stata portata ad esempio per l'alto tasso di lungovivenza al cancro e per la tutela del mantenimento del posto di lavoro ai pazienti oncologici, con eventuali riduzioni dell'orario di lavoro durante le cure a completa discrezione del lavoratore. Leggi recenti proposte da F.A.V.O. su sollecitazione di tutte le Associazioni di volontariato oncologico italiane, e recepite nel tempo dai vari governi.

Anche nel campo della riabilitazione l'Italia è stata considerata ad un buon livello (anche se non su tutto il territorio nazionale), mentre in altri paesi europei, tale investimento sul recupero funzionale non è considerato prioritario a causa della errata convinzione dell'esito infausto della malattia.

E' stata messa in evidenza la necessità di creare una Banca Dati che permetta di scambiare tutte le informazioni fra i vari paesi europei per poter lavorare tutti nella stessa direzione.

Anche il Parlamento Europeo, con una commissione formata da 74 membri, sta lavorando in funzione della ricerca scientifica e della normativa legislativa per capire la meccanica del proprio stato membro ed i suoi meccanismi organizzativi per poi influenzare le politiche comunitarie.

E' stato ribadito che è inaccettabile soffrire a causa delle cure, il paziente deve saper chiedere aiuto parlando dei propri problemi per riceverlo quando necessario. E' il paziente che deve esprimere le proprie scelte con l'ausilio di tutti gli specialisti, dei familiari e delle Associazioni di volontariato presenti sul territorio per l'alto valore che rappresentano.

I relatori provenivano da tutto il mondo scientifico, Europeo e Statunitense.

La città di Sanremo è stata rappresentata dall'Associazione di volontariato oncologico NonSiamoSoli onlus che ha portato all'attenzione dell'assemblea l'importanza della riabilitazione, in particolare della prevenzione e riabilitazione linfologica presente in buona percentuale nelle proprie associate ex pazienti di cancro al seno, partecipando con un manifesto dedicato.

"L’esperienza che ci deriva dalla nostra associazione, fondata da donne operate di cancro al seno, ci porta ad operare nella direzione a noi più vicina, i problemi di linfedema particolarmente frequenti nelle nostre associate, tramite campagne e giornate dedicate alla sensibilizzazione e prevenzione medica dei danni più evidenti e frequenti causati da questo problema, anche con l’ausilio di un’apparecchiatura per la pressoterapia acquistata dall’associazione.

L’immagine ritrae un medico che pratica il bendaggio terapeutico del braccio che ha manifestato con evidenza medica il problema.

Tutto ciò che riguarda la necessità di riabilitazione è ampiamente descritto nel "Libro bianco sulla riabilitazione oncologica" in cui, oltre al problema linfologico, vengono descritte tutte le pratiche riabilitative di cui hanno necessità i sopravvissuti al cancro.

L’immagine del medico che applica il bendaggio "esce" simbolicamente dal Libro bianco per manifestare la nostra necessità, l’obiettivo che è subordinato solo alla guarigione dal cancro: la riabilitazione completa di tutte le conseguenze dovute agli interventi chirurgici e alle cure farmacologiche.

L’ultima riga "che cosa c’è da fare" è un invito a centrare l’attenzione sulla tematica della riabilitazione post-cancro, è una dichiarazione, non una domanda, tramite un’adeguata riabilitazione si può garantire, oltre che la sopravvivenza anche una BUONA sopravvivenza."

 

 

 

Giochi in spiaggia

sabato 31 luglio 2010

a Bussana spiaggia "Mai Ben"

dalle ore 15 alle 19

Riproponiamo in maniera un po' differente la nostra consueta festa degli aquiloni che normalmente organizziamo per la domenica dopo Pasqua

Quest'anno, a causa delle numerose mareggiate invernali e primaverili, lo stabilimento balneare di Bussana, "Mai Ben", in quel periodo, non era in grado di ospitarci a causa dei danni che ha subìto.

Ora è tutto a posto e possiamo tornare, anche se un po' in ritardo, a giocare insieme ai bambini.

Vi aspettiamo numerosi e generosi come sempre!

 

Scarica qui la locandina della manifestazione

 

       

 

 

 

 

 

 

L'Associazione di volontariato oncologico NonSiamoSoli onlus di Sanremo ha partecipato alla

“Quinta Giornata Nazionale del Malato Oncologico”

che si è svolta a Roma dal

13 al 16 maggio 2010

La giornata è stata organizzata dalla Federazione delle Associazioni di Volontariato Oncologico (FAVO) con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

“Vinciamo insieme la vita” è il motto della giornata per sottolineare l'importanza delle Associazioni di volontariato come “cura” oncologica.

Fra gli altri lavori, è stato presentato il secondo rapporto sulla condizione assistenziale dei malati oncologici che, a breve, sarà disponibile e scaricabile dal sito dell'Associazione NonSiamoSoli www.nonsiamosoli.it. (già inserito qui sotto)

Tantissimi i temi trattati fra cui, quelli relativi ai diritti dei malati: il diritto alla conoscenza, all'informazione, ad una scelta responsabile, alla riabilitazione, al supporto psicologico, l'importanza della collaborazione fra FAVO, INPS ed AIOM (l'associazione dei medici oncologi) perché “il volontariato oncologico vince con le alleanze”, l'attualità delle associazioni dei pazienti nell'era dei social network e dei social media, l'importanza della cura anche dell'aspetto estetico del corpo dei pazienti oncologici, il tumore negli anziani e, non ultimo, si è parlato delle associazioni che hanno assistito i malati di cancro de L'Aquila in occasione del terremoto che ha colpito l'Abruzzo lo scorso anno.

Di altissimo livello gli interventi dei relatori, membri di FAVO, delle Associazioni e responsabili di primissimo piano delle Istituzioni quale, prima fra tutte per importanza per i malati oncologici, l'INPS.

Al termine della manifestazione, a Gianni Letta, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, ad Antonio Mastrapasqua Presidente dell'INPS ed a Vittoriana Filoni Presidente L'Aquila nel mondo per l'oncologia, è stato consegnato, dal Prof. Francesco De Lorenzo, Presidente FAVO, il “Cedro d'Oro”, premio con cui ogni anno FAVO riconosce l'impegno di personalità pubbliche nei confronti dei malati oncologici e delle loro associazioni.

   scarica il programma dei lavori in formato pdf cliccando qui

 scarica qui il secondo rapporto sulla condizione assistenziale dei malati oncologici

 

Ecco un breve resoconto fotografico:

 

 

 

 

Sabato 6 Febbraio 2010

Studio Oggero Zacchè - Corso Italia 57 - Bordighera

 Prima giornata di Prevenzione Linfologica 

   

Staff medico ed organizzativo

La macchina linfodrenante 

per la pressoterapia in azione

sotto controllo medico

 

Due fasi del bendaggio

scarica QUI la locandina della giornata